Quando L'Occhio Cade sullo Scollo: Quale Scegliere?

Quando L'Occhio Cade sullo Scollo: Quale Scegliere?
Anna Brancaccio

Anna Brancaccio

Acquistare un capo di abbigliamento femminile non è proprio una "passeggiata".
Infatti molti aspetti entrano in gioco: lunghezza, materiale, colore.. ma fondamentale per una donna è il tipo di scollo che ha quel capo.

Decisamente ogni scollatura ha il suo peso, ciò perché "lo scollo " ha la funzione di segnare al meglio la silhouette della donna. E' buona cosa rendersi conto che non tutte le scollature possono andar bene per la propria fisicità.

quale scollo scegliere-1
In questo articolo andremo ad analizzare le scollature più famose e in particolare:

  • La loro forma;
  • I loro pregi;
  • I loro difetti.

Senza spalline

Si presenta con una forma orizzontale e in alcuni casi leggermente ricurva. Viene utilizzato solitamente per gli abiti eleganti. Grazie alla sua buona aderenza al busto sta bene alla maggior parte delle donne ed in particolare a chi ha braccia e spalle toniche, senza un seno troppo prosperoso e mette in risalto il collo lungo e le spalle.


Squadrata

Questo tipo di scollo deve essere accompagnato necessariamente dalle spalline o maniche (lunghe o corte). Si tratta di una scollatura capace di allungare il collo ed è per questo motivo è consigliata specialmente alle donne con fianchi larghi, vita stretta e spalle leggermente all’ingiù poiché attira l’attenzione sul seno.

A cuore

Una delle scollature più “romantiche e femminili” e di conseguenza la più amata. In questo modello il corpetto non ha un taglio orizzontale ma la sua forma assomiglia appunto a un cuore. È la scelta adatta per chi ha una silhouette slanciata con un seno abbondante, è sconsigliata invece per chi è poco slanciata e con un collo non molto lungo.
Di solito, l’abito con scollo a cuore lascia le spalle scoperte e di conseguenza fa risaltare le caratteristiche naturali della donna enfatizzando le sue forme.

A "v"

Si tratta di una scollatura che si addice quasi a tutti gli abiti. Evidenzia particolarmente seno e fianchi, per questo motivo si addice alle donne con decolleté ridotto ma con un punto vita invidiabile. Questo scollo è consigliato anche per chi vuole distogliere l'attenzione dalle spalle e braccia.

All'americana 

Poco usato. Si presenta con spalline che termina dietro la nuca e lasciano le spalle, le braccia e parte della schiena nude. Questo tipo di scollatura è particolarmente adatto per chi ha un fisico tonico e asciutto o per chi vuole nascondere un seno generoso.

Asimmetrica o monospalla

O lo si ama o lo si odia. Questo tipo di scollatura mette in evidenzia le braccia e il collo ed è caratterizzato dal taglio del corpetto in diagonale e da una sola manica o spallina messa in evidenza grazie all’utilizzo di tessuti importanti e dettagli come pizzi, ricami, etc..
Di solito viene scelta per abiti stile impero o a colonna.

Drappeggio

Modello ispirato dalla sottoveste. È caratterizzato da un drappeggio che cade delicatamente sul davanti della scollatura e veste con gentilezza il seno senza evidenziarlo troppo ma comunque creando un leggero volume. Lo scollo è semplice ma molto fine e quindi può essere tranquillamente impreziosito con pizzo o ricamo.

Queen Anne

Modello ispirato dalla sottoveste con un colletto rialzato nella parte posteriore del collo e uno scollo a “V” di varie profondità nella parte anteriore. Le spalle vengono coperte con delicatezza e il décolleté acquista importanza con linee geometriche ed eleganti.

A barca

Considerato uno tra le scollature più sobrie, ma eleganti e sofisticate. Le spalle qui sono leggermente scoperte creando un effetto di maggior volume. Questo scollo è sconsigliato per chi ha spalle abbastanza importanti e si adatta molto bene per chi ha un seno prosperoso.

Tonda

Uno degli scolli più utilizzati grazie alla sua versatilità e alla sua adattabilità nei confronti di donne che hanno diversi fisici, sia con e senza maniche.
Sta bene a chiunque anche per quanto riguarda l’altezza e valorizza le donne con spalle piccole poiché ne aumenta l’effetto visivo.

Girocollo

Una scollatura poco utilizzata . È raffinata ed elegante e veste meglio la donna con il collo lungo poiché slancia facilmente la figura.

È importante quindi, prima di scegliere un abito, essere consapevoli che “alla moda” non significa quasi sempre “la scelta giusta”.


 

 

Registrati ora

Commenti

Le Tipologie del Colletto Femminile: Quali Sono e Come Sceglierli

Le Tipologie del Colletto Femminile: Quali Sono e Come Sceglierli

Moda: Ad Ogni Silhouette il Proprio Stile

Moda: Ad Ogni Silhouette il Proprio Stile

I trend della moda 2021: la fashion industry dopo il coronavirus

I trend della moda 2021: la fashion industry dopo il coronavirus

La Sciarpa:Un must have dell'Inverno

La Sciarpa:Un must have dell'Inverno

Differenza Tra un Corsetto e Corpetto

Differenza Tra un Corsetto e Corpetto

Pigiami e tute: da necessità a virtù

Pigiami e tute: da necessità a virtù

Genderless: La Moda diventa Fluida

Genderless: La Moda diventa Fluida

Le Tasche: Le Tipologie più Comuni e Quale Tipo Scegliere

Le Tasche: Le Tipologie più Comuni e Quale Tipo Scegliere

Che Cos’è il Taglio in Sbieco?

Che Cos’è il Taglio in Sbieco?

Diventa parte della nostra comunità di Produttori Italiani

Registrati