La Sciarpa: Un Must Have dell'Inverno

Franca Gragnaniello

Franca Gragnaniello

Il 2020 sarà ricordato per la moda come l’anno in cui hanno spopolato felpe, leggings,tute e pigiami,questo perchè il lockdown imposto dalla pandemia ha chiuso tutti o quasi nelle proprie case.

Ora con l’arrivo del freddo occorre ripararsi,soprattutto questo inverno è bene avere un occhio di riguardo e tenersi alla larga da starnuti e raffreddori e in questa situazione vengono in soccorso le avvolgenti e calde sciarpe e sciarponi che tanto amiamo e che in funzione al modo di come le indossiamo rendono il nostro outfit invernale più cool e meno orso delle nevi. Si dice che la moda non sia per le freddolose, ma se non vogliamo ammalarci e non sopportiamo le temperature glaciali, indossare le sciarpe in modo originale potrebbe essere un’idea! Che siano di lana, in cachemire, di cotone caldo o in pile, le sciarpe sono dei veri e propri accessori must-have senza tempo e senza età!

sciarpe invernali

Un pò di storia

La parola sciarpa deriva dalla parola franca “skerpa” (antico francese) e indicava una striscia di tessuto portata a tracolla solo dagli uomini ed in particolare dalle truppe

La sciarpa è un accessorio di abbigliamento che accompagna l’uomo da più di duemila anni. Ha avuto utilizzi e connotazioni di origine religiosa, ma anche altre funzioni legate alla pulizia.Nonostante l’utilizzo della sciarpa sia stato rinvenuto sui Soldati di terracotta in Cina, essa risale in realtà ai tempi dell’Antica Roma, quando veniva originariamente chiamata sudarium, letteralmente tradotto significa “panno per il sudore”. Nelle occasioni formali veniva quasi sempre indossata, ed il tipo e la qualità della stoffa distingueva le persone più influenti e ricche dal resto.Dalla fine del XIX secolo, le sciarpe diventano l’accessorio di moda quotidianamente utilizzato da uomini e donne di tutte le classi. Le sciarpe diventano un accessorio di moda a livello globale.

Hollywood con i suoi bellissimi film ha contribuito a diffondere la moda di portare la sciarpa al collo, oppure il foulard attorno alla testa, che sarebbe poi diventato un simbolo delle vere dive degli anni 50’ del calibro di Audrey Hepburn e Grace Kelly

Audrey Hepburn con foulard

La sciarpa nelle collezioni dei più famosi stilisti

La sciarpa in breve tempo è entrata anche nelle collezioni dei più famosi stilisti al mondo (per citarne alcuni) da Giorgio Armani a Tommy Hilfiger, da Louis Vuitton a Gucci ,fino alle famose sciarpe e foulards di Alexander McQueen con l’iconico logo del teschio.

Prepotentemente,negli ultimi anni, la sciarpa è entrata a far parte di quella categoria definita accessori,ossia tutto ciò che è superfluo rispetto ai capi da vestire,riscuotendo sempre maggior interesse ed attenzione da parte delle case di moda. Dalle sfilate alle riviste, dai cartelloni pubblicitari alle vetrine dei negozi mostrano questo accessorio che mette in risalto la personalità ed il carattere delle persone che l’ indossano. Dietro a tale successo vi è soprattutto una motivazione di carattere sociale: se in passato,infatti, l’essere alla moda era sinonimo di conformismo ed uguaglianza, oggi, in misura sempre maggiore, i consumatori desiderano distinguersi dalla massa.

La combinazione della sciarpa con gli altri accessori (scarpe,borse,collane,cinture) consente di creare ogni giorno look diversi ed originali. La vastità e varietà dei prodotti appartenenti a tale categoria stanno dando vita ad un mercato in continua espansione, nel quale convivono aziende a carattere industriale ed artigianale.

Uno dei distretti più famosi per la produzione delle sciarpe è quello Comasco. La sciarpa del distretto Serico è cresciuta dell’11% nel 2018 e del 16% nei primi mesi del 2019 riuscendo a fronteggiare la spietata concorrenza dei paesi orientali. Bello e ben fatto, unico e personalizzabile: sono queste le caratteristiche imprescindibili richieste dai consumatori al momento dell’acquisto che stanno alimentando la rinascita dell’artigianalità all’interno del settore di questo particolare accessorio.

Conclusioni:

Personalizzare una sciarpa per molti brand e store significa crearsi una nicchia di clienti fidelizzati, significa non dover competere con le grandi firme e multinazionali.Molti offrono ai lori clienti la possibilità di ricamare sulle sciarpe il loro nome e di scegliere in quale stampa realizzarla.

Se sei un produttore,cogli questa opportunità, registrati sulla piattaforma Makersvalley e metti a disposizione il tuo know how per i clienti oltraoceano che fanno questo tipo di richiesta La pandemia ci sta insegnando che non bisogna mollare ma cogliere da questo avversità un'opportunità di rinascita Occorre uscire dagli standard di produzione e rimettersi in gioco con nuove idee.

 

sciarpe moda e tendenza

Crea Il Tuo Profilo

Registrati sulla nostra piattaforma e fai conoscere le tue potenzialità di produttore

Registrati Ora

Commenti

Modelli di Moda Sostenibile: l’Upcycling

Modelli di Moda Sostenibile: l’Upcycling

Che Cos'è Il Punch  Needle?

Che Cos'è Il Punch Needle?

Modelli di Moda Sostenibile: Mercato dell’Usato e Second-hand Economy

Modelli di Moda Sostenibile: Mercato dell’Usato e Second-hand Economy

Un Gioiello Tra le Mani: Il Ricamo Lunéville

Un Gioiello Tra le Mani: Il Ricamo Lunéville

La Tecnica Del Capitonné

La Tecnica Del Capitonné

Modelli di Moda Sostenibile: tra Sharing Economy e Fashion Rental

Modelli di Moda Sostenibile: tra Sharing Economy e Fashion Rental

L’imprenditoria Femminile Italiana tra Resilienza e Difficoltà di Genere

L’imprenditoria Femminile Italiana tra Resilienza e Difficoltà di Genere

Economia Circolare: Verso una Moda Ecosostenibile | MakersValley Produttori

Economia Circolare: Verso una Moda Ecosostenibile

Tendenze Moda 2021: i Trend più in Voga

Tendenze Moda: i Trend più in Voga Primavera Estate 2021

Diventa parte della nostra comunità di Produttori Italiani

Registrati