La Fatturazione Elettronica

Ogni volta che viene introdotto un qualcosa di nuovo che può andare a stravolgere le condizioni di mercato, c’è sempre un iniziale timore che non permette una valutazione omogenea dell’innovazione.

Oggi parliamo della fatturazione elettronica che nell’ultimo anno sta portando le aziende ad uniformarsi a questa nuova normativa.

Dal 1° gennaio 2019, è diventata obbligatoria la fatturazione elettronica tra privati, rendendo quindi inefficace e priva di valore la vecchia fattura cartacea, e chi non si adegua a tale normativa va incontro a pesanti sanzioni. In questo blog cercheremo di spiegare in modo semplice

  • Cos'è effettivamente la fatturazione elettronica;
  • Il perché è importante adeguarsi;
  • Quali sono i benefici di tale scelta.

La fatturazione elettronica, di cosa si tratta?

È una fattura in formato digitale che deve essere redatta seguendo standard precisi (di FatturaPA, in Xml), ricevere e trasmettere via Sistema di Interscambio (SDI).

La novità più grande sta che può essere fatta attraverso un Pc, uno smartphone o un tablet. In Italia il vero valore della fatturazione elettronica sta nel creare quella cultura digitale che nel nostro Paese è ancora un tabù difficile da sfatare, cercando quindi di abituare le imprese che nel nostro Belpaese risultano essere ancora storicamente lente e poco aperte a questo nuovo mondo della digitalizzazione.

Con la nuova fattura, l’iter di compilazione risulta essere molto diverso da quello che veniva fatto con quella cartacea. Infatti, tutto avviene attraverso un percorso standardizzato grazie al Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle entrate:

- Viene compilata attraverso un software di fatturazione elettronica;

- Viene firmata digitalmente, tramite una firma elettronica qualificata, dal soggetto che emette la fattura;

- Chi emette la fattura dovrà poi successivamente inviarla al destinatario tramite il Sistema di Interscambio che è il passaggio obbligato per tutte le fatture elettroniche;

- Dopo i controlli, il Sistema di Interscambio provvede poi successivamente a recapitare il documento al soggetto a cui è indirizzato.

 

la fattura elettronica

 

 

È stata introdotta con la legge finanziaria del 2008, in cui l’Unione Europea ha imposto agli Stati Membri di gestire elettronicamente tutto il sistema finanziario in modo da contrastare ancora con maggiore decisione la lotta all’evasione fiscale. La fatturazione elettronica permette ,infatti,in tempo reale, di contrastare operazioni sospette.

In caso di inosservanza dell’obbligo di fatturazione elettronica, è prevista una sanzione che oscilla tra il 90% e il 180% dell’imposta relativa all’imponibile non correttamente documentato o registrato nel corso dell’esercizio.

 

la fattura elettronica

 

 

I benefici e il perché della fatturazione elettronica

I benefici della fatturazione elettronica sono diversi:

- La generazione di risparmi derivanti essenzialmente da un incremento dell’efficienza dei controlli finalizzati alla lotta all’evasione, quindi ottenendo una migliore allocazione delle risorse disponibili per la gestione della spesa pubblica;

- Una dematerializzazione dei processi delle imprese che porta ad un notevole incremento della competitività del sistema paese.

In definitiva, possiamo affermare che la maggior parte dei vantaggi economici deriva dalla completa automazione e integrazione dei processi tra le parti che generano una riduzione un’ottimizzazione dei costi, con un notevole riduzione di falsi e duplicazioni, con una riduzione di errori nei pagamenti e una riduzione dei tempi medi di pagamento.

Registrati ora

Commenti